martedì 30 luglio 2013

Calisthenics Routine - 300713

Ring Training Day - Mattino ore 10

Tutte le sequenze eseguite agli anelli

8 circuiti di...
Tuck Planche 5''
Front lever 3'' pull to Back lever 3'' pull out to Front lever 3''

8 set di...
L-sit to Shoulder stand + 2 Handstand push up

8 set di...
Muscle up to back lever, pull out to Front lever, Muscle up, L-sit to Shoulder stand, discesa in elbow lever, L-sit

3 set di...
Bulgarian dip 6x + trazioni gambe a squadra 6x

7 commenti:

  1. tempo totale d'allenamento 1h 40'

    RispondiElimina
  2. è davvero tosto, queste skills le alleni agli anelli per un motivo particolare ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il motivo principale è che gli anelli mi danno una soddisfazione particolare ;-) l'idea di base di queste routine è quella di coniugare nel tempo tra loro skills sempre più difficili in un unica routine

      Elimina
  3. Eh beh! Una routine da autoambulanza! :)

    RispondiElimina
  4. Chiaro, beh non è per niente semplice, eseguire queste skills di fila richiede una base molto forte, complimenti, anche per l'idea del blog ! =)

    RispondiElimina
  5. Salve coach... Innanzitutto complimenti per la sua preparazione e per il blog molto molto utile e FUNZIONALE. Ho alcune perplessità e vorrei un chiarimento da lei...
    1) Qual'è la differenza tra "set" e "circuiti"??? So qual'è la differenza in generale ma vorrei capire come la intende lei, in questa routine.
    2)Esegue gli HPU agli anelli completamente "liberi" oppure utilizza le corde come assistenza per le gambe??? (Eseguire gli HPU agli anelli senza nessuna assistenza è cosa da pochi eletti!!!)
    3)Esegue le 6 reps. di Bulgarian Dip e consecutivamente 6 reps. di trazioni gambe a squadra oppure intervalla i 2 esercizi con del recupero/pausa???

    Tanto per gradire, io mi sono allenato per circa 1 anno in modo calistenico (ho già raggiunto alcuni obbiettivi e skills ma ancora sono un novellino!!!) dopodichè da qualche settimana ho deciso di evolvere i miei allenamenti in qualcosa di più ginnico e quindi più rigoroso. Sto seguendo la preparazione fisica di coach Sommer (allenatore di ginnastica della squadra juniores USA...nel settore è un mentore!) il quale si pone come obiettivo principale quello di costruire un fisico forte in ogni parte del corpo; questo programma prende il nome di Foundation One e illustra esercizi che vanno a "costruire" le basi necessarie ad eseguire le skills in maniera eccellente (è giusto sapere che quasi tutte le skills calisteniche provengono dal mondo della ginnastica). Sono esercizi esagerati...mi spiego meglio, venendo io dal calisthenics non avrei mai pensato di eseguire un tale esercizio come propedeutica per un FL o una Straddle Planche... Per il momento sono agli inizi di questo nuovo percorso e ancora non vedo dei risultati ma da quello che mi hanno detto alcuni conoscenti che lo hanno già completato, o che lo stanno eseguendo tutt'ora, il programma di coach Sommer è un vero portento!! Ah, la grande differenza con gli esercizi classici del calisthenics è che in quest'ultimo abbiamo già da subito un lavoro quasi esclusivamente di forza mentre nel programma F1 gli esercizi sono improntati alla costruzione di forza resistente, in sintesi abbiamo esercizi isometrici che durano fino a 60".

    Chiusa questa parentesi le porgo i miei complimenti e la invito a continuare così, grazie ancora!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando dico circuito generalmente intendo che eseguo 2 o più esercizi in sequenza prima di ripartire dal primo. esempio prima A poi B poi A poi B e cosi via. Se ho eseguito 6 circuiti vuol dire che avrò eseguito 6 set (serie) per ognuno.

      Gli HSPU gli eseguo appoggiando i piedi alle corde e già così sono tosti... in forma libera per ora gli eseguo alle parallele e a terra

      I dip e le trazioni in questa seduta e cosi come gli ho scritti (dip+trazioni) gli ho eseguiti consecutivamente ma molto più spesso li separo

      Conosco Fondation one F1 e anche il two F2 di Sommer oltre che il libro Building the Gymnastbody e l'altro video corso Handstand one ;-)
      La logica che adotto nei miei allenamenti e con i miei clienti è più o meno la stessa... Lavorare le proprie propedeutiche in base alle proprie possibilità reali e relative alle skills che ci si prefigge come obbiettivo, lavorare e costruire forza nei propri esercizi in modo graduale, senza fretta ma inesorabilmente, passare da un esercizio ad un altro più difficile solo quando si raggiunge un certo target.

      Quei programmi e soprattutto quelle sequenze step by step sono ottimi. Sono a mio avviso troppo rigorosi, non occorre per forza seguire tutti quegli step e con quei tempi per arrivare al FL o alla bandiera per esempio. Io seguendo sempre le stesse logiche indicate da Sommer sono arrivato al FL alla Bandiera e alla straddle Planche procedendo molto gradualmente ma prendendo decisamente delle scorciatoie. Secondo me le linee guida date nel Building the Gymnastbody sono più idonee ad essere applicate Calishtenics per il Fitness o in quanto disciplina

      Elimina